Murano (VE)


Murano, l’isola del vetro

murano cover

Murano, l’isola del vetro soffiato si trova nella laguna veneta, poco distante da Venezia. Nelle sue nove isolette attraversate da un ampio canale, si tramanda una tradizione artistica, la magica lavorazione fatta dai muranesi.

Da sempre centro dell’artigianato, Murano è una meta irrinunciabile per chi ama la produzione vetraria ma c’è anche tanto altro da fare e vedere.

Il Museo del Vetro di Murano nasce nel 1861 con l’idea di istituire un archivio di testimonianze sulla storia e la vita dell’isola. L’edificio sorge in Fondamenta Marco Giustinian ed è costruito in stile gotico.

i colori di murano

Il Duomo di Santa Maria e Donato è la più importante delle chiese di Murano, costruita nel VII secolo e dove sono collocate le spoglie di San Donato.

duomo di murano

Il Faro di Murano si trova è situato in Fondamenta Francesco Maria Piave ed è una costruzione cilindrica in pietra d’Istria. Durante l’alto Medioevo, il faro era di legno e con i fuochi accesi illuminava tutta la laguna.

faro murano

Passeggiando lungo i due canali principali, ci si imbatte in numerosi negozietti e fabbriche di vetro. Un tripudio di colori che rapisce letteralmente la vista!

il vetro di murano 720x380

È una tradizione che si tramanda di padre in figlio, per cui trucchi e segreti ce ne sono tanti e allora perché perdere l’occasione di farsi raccontare in diretta?

maestri vetrai

Tanti maestosi edifici si affacciano sul canale, ma i più popolari c’è sicuramente Palazzo Da Mula, ovvero il Municipio di Murano risalente al XIII secolo, con tipica facciata gotica.

palazzodamula murano

Un meraviglioso tour per scoprire le nove isole della laguna veneta.

murano duomo di san donato

Ancora oggi se si va al Museo del Vetro di Murano si può vedere il “Libro d’Oro” in cui si trova l’iscrizione delle famiglie muranesi, che all’epoca lavoravano il vetro e che col tempo hanno fondato alcune delle fabbriche più note nel mondo.

fabbrica murano copia

La chiesa dedicata a San Pietro Martire risale al 1500, la sua struttura in stile gotico, racchiude all’interno capolavori del Tintoretto e del Bellini. 

chiesa san pio